Migliorare il sistema di programmazione con studi sulle tempistiche degli interventi

Studi delle tempistiche

Un sistema di programmazione efficiente permette a tutti (dentista, personale e pazienti) di operare senza interruzioni e di essere presenti nel posto giusto al momento giusto. Tuttavia, se il coordinatore degli appuntamenti non calcola in modo corretto il tempo necessario per effettuare diversi interventi, l’intero sistema collasserà.

Se riservate troppo poco tempo, inizierete a perdere il passo e potreste ritrovarvi a dover fare tutto di corsa a mano a mano che arrivano i pazienti. Se invece riservate troppo tempo, dovrete affrontare un altro tipo di stress: continuerete a rimuginare sul fatto che avreste potuto fissare più appuntamenti qualora aveste calcolato meglio le tempistiche per quel giorno.

Per fortuna, esiste un modo facile per risolvere questo problema: effettuare studi sulle tempistiche degli interventi.

Non basatevi su supposizioni per programmare gli appuntamenti

Oggi avete bisogno della stessa quantità di tempo che impiegavate 10 anni fa per eseguire un intervento? Quanto tempo può realmente risparmiare l’igienista con le nuove apparecchiature radiografiche? La formazione ha consentito agli assistenti di fare il loro lavoro più velocemente?

Il punto è che tutto cambia: le vostre capacità e quelle del vostro personale, le procedure cliniche, le tecnologie e i materiali utilizzati, ecc. Se voi (o il coordinatore degli appuntamenti) cercate di indovinare quanto tempo riservare per ogni appuntamento, le probabilità che tali stime siano errate sono elevate.

L’unico modo per risolvere questo problema è effettuare un’analisi delle tempistiche degli interventi tutte le volte che nel vostro studio si verificano cambiamenti che influiscono sulla quantità di tempo necessaria per eseguire i vari compiti. Seguite i seguenti consigli:

  1. Elencate tutti gli interventi più frequenti, non solo i vostri, ma anche quelli dell’igienista, degli assistenti e degli altri membri del personale.
  2. Registrate quanto tempo è necessario per effettuare tali servizi. Ovviamente, i risultati varieranno e, pertanto, dovreste cronometrare ogni intervento almeno 10 volte e calcolare la media.
  3. Date l’elenco delle tempistiche dei trattamenti al coordinatore degli appuntamenti, che sarà così in grado di fissare gli appuntamenti in base a dati aggiornati e documentati, piuttosto che su supposizioni o dati obsoleti.

Molti dei dentisti che effettuano questi semplici studi sulle tempistiche restano sorpresi dai risultati, che ne dimostrano la validità, e si sentono appagati quando la giornata non è più inframmezzata da momenti di stress o tempi morti.

author 1

Autore

Questa risorsa è stata fornita da Levin Group, un’importante azienda di consulenza dentale che offre ai dentisti sistemi innovativi per la gestione e il marketing, grazie ai quali è possibile registrare un aumento delle referenze dei pazienti, della produttività e dei guadagni riducendo al contempo lo stress. Dal 1985 i dentisti si affidano alla consulenza dentale di Levin Group per aumentare la produzione.