Tecnica per lo spazzolamento manuale dei denti e per l’uso del filo interdentale

Tecnica per lo spazzolamento manuale dei denti e per l’uso del filo interdentale

Una buona igiene orale quotidiana inizia con alcuni semplici passi:

Una corretta tecnica di spazzolamento per i tuoi denti

Una corretta tecnica di spazzolamento rappresenta il primo passo per preservare la salute di denti e gengive. Inoltre, contribuisce a ridurre al minimo il rischio di carie e malattie gengivali, le principali cause di caduta dei denti.

Prima di iniziare

Sebbene esistano diverse tecniche di spazzolamento dei denti con uno spazzolino manuale, è sempre meglio chiedere al proprio dentista il suo consiglio in merito e assicurarsi di seguire le sue indicazioni. Per cominciare, utilizza un dentifricio al fluoro con uno spazzolino a setole morbide e non dimenticare di sostituirlo ogni tre mesi.

Due minuti, due volte al giorno

Per spazzolare i denti in maniera corretta, dedica a quest’operazione almeno due minuti utilizzando una tecnica consigliata che preveda 30 secondi di spazzolamento per ogni sezione della bocca (superiore destra, superiore sinistra, inferiore destra e inferiore sinistra), sia al mattino che alla sera. Poiché la maggior parte degli spazzolini manuali non dispone di un timer di 2 minuti incorporato, potrebbe essere utile avere a portata di mano un orologio per essere sicuro di spazzolare i denti abbastanza a lungo.

Posizionamento dello spazzolino

Il modo in cui tieni in mano lo spazzolino dipende da quale parte del dente stai spazzolando.

Passo 1:

Inizia con le superfici esterne e interne e spazzola i denti mantenendo un’angolazione di 45 gradi con brevi oscillazioni di ampiezza pari a metà dente rispetto al bordo gengivale. Assicurati di raggiungere i molari.

Passo 2:

Prosegui con le superfici di masticazione. Mantieni lo spazzolino in posizione orizzontale e spazzola avanti e indietro lungo queste superfici.

Passo 3:

Una volta raggiunta la superficie interna dei denti anteriori, inclina lo spazzolino in posizione verticale ed esegui oscillazioni delicate verso l’alto e verso il basso con la punta dello spazzolino.

Passo 4:

Assicurati di spazzolare con delicatezza lungo il bordo gengivale.

Passo 5:

Spazzola la lingua trascinando lo spazzolino dalla parte posteriore a quella anteriore al fine di rimuovere i residui di cibo e facilitare l’eliminazione dei batteri responsabili del cattivo odore per rinfrescare l’alito.

Ora che hai imparato la tecnica per uno spazzolamento corretto, praticarla ogni giorno con un po’ di rigore ti aiuterà ad eseguirla in maniera naturale. È una delle cose più semplici che puoi fare per mantenere le tue gengive e i tuoi denti sani.

brushing-teeth

Tecnica per un uso corretto del filo interdentale

  • Utilizza circa 45 centimetri di filo interdentale, in maniera tale da averne un segmento pulito da utilizzare su ciascun dente durante il processo di pulizia.
  • Incurva il filo interdentale facendogli assumere una forma a C mentre lo fai scivolare su e giù lungo il lato di ciascun dente.
  • Non dimenticare di utilizzare il filo interdentale lungo i lati posteriori dei molari superiori e inferiori sia del lato destro che del lato sinistro della bocca.
Floss2

La tecnica per uno spazzolamento e un uso del filo interdentale corretti come parte integrante della tua igiene orale quotidiana rappresenta l’aspetto più importante nella prevenzione della placca e preserva la salute di denti e gengive per tutta la vita.