Quali sono le cause dell’alito cattivo?

Quali sono le cause dell’alito cattivo?

Potresti pensare che l’alito cattivo, o alitosi, sia dovuto principalmente al consumo di cibi contenenti aglio e cipolla. Ti potrebbe sorprendere il fatto di sapere che i batteri presenti nella bocca, soprattutto sulla lingua, sono una delle principali cause dell’alito cattivo. I dentisti indicano i sottoprodotti solforati rilasciati come scarti dai batteri orali come “composti volatili solforati” (Volatile Sulfur Compound, VSC) ed è la loro presenza nella bocca che causa l’alito cattivo. Oltre al cibo, l’alito cattivo può essere causato da una scarsa igiene dentale, dall’uso di tabacco e da alcune condizioni mediche.

what causes bad breath -1

Cause dell’alito cattivo

Cibo– Il cibo che si accumula sui denti e negli spazi interdentali può accumulare batteri che rilasciano cattivi odori.

Scarsa igiene dentale – Rimuovi la placca, che contiene batteri, dai denti, dalle gengive e dalla lingua ogni giorno. Anche la carie e la gengivite possono provocare l’alito cattivo.

Uso di tabacco – Il fumo può causare alito cattivo cronico a causa dell’accumulo di catrame e nicotina, nonché per la riduzione del flusso salivare.

Condizioni mediche – Infezioni del tratto respiratorio, sinusite cronica, scolo rinofaringeo, bronchite cronica, diabete, disturbi gastrointestinali o malattie epatiche e renali possono contribuire ad avere problemi di alito cattivo.

common cause of bad breath
Come risolvere i problemi di alito cattivo

Per sbarazzarti dell’alito cattivo, assicurati di spazzolare i denti due volte al giorno e di utilizzare il filo interdentale quotidianamente al fine di rimuovere i batteri responsabili del cattivo odore dai denti, dalle gengive e dalla lingua. Utilizza dentifricio e collutorio antibatterici per facilitare l’eliminazione dei batteri che rilasciano cattivi odori. Una bocca pulita e senza placca è essenziale per mantenere un alito fresco.

Per contribuire a mantenere un alito fresco tra uno spazzolamento e l’altro, cerca di:

  • Sciacquare la bocca con un collutorio dopo i pasti.
  • Masticare gomme senza zucchero per stimolare il flusso di saliva.
  • Fare spuntini con sedano, carote e mele che aiutano a rimuovere i residui di cibo.
  • Seguire una dieta nutriente, poiché le carenze vitaminiche possono contribuire all’alito cattivo.
  • Spazzolare la lingua.

Se l’alito cattivo persiste, rivolgiti al tuo dentista per escludere condizioni mediche croniche. Spesso e volentieri l’alito cattivo può essere vinto utilizzando collutorio, dentifricio e filo interdentale ogni giorno.

Prova questi prodotti per uccidere i batteri e rinfrescare l’alito: