Diabete e salute del cavo orale

Diabete e salute del cavo orale

Il diabete interessa tutto il corpo, compresi i denti e le gengive. L’effetto è anche più intenso se la glicemia non è ben controllata, con conseguente maggiore difficoltà nel combattere le infezioni batteriche.

Placca

Se soffri di glicemia alta che non riesci a tenere sotto controllo, potresti avere più batteri responsabili della placca rispetto alla maggior parte delle persone. Ciò può esporti a un maggiore rischio di sviluppare problemi relativi alla salute del cavo orale. La placca è una patina di batteri trasparente ad alta aderenza che si forma sui denti. Se non viene rimossa, può provocare carie e infezioni, come la gengivite da malattie gengivali.

Gengivite

La gengivite è una malattia gengivale allo stadio iniziale. È causata dalla formazione della placca e del tartaro (placca calcificata) sui denti, lungo il bordo gengivale. Se soffri di diabete, il tuo corpo incontra maggiori difficoltà nel controllare i batteri responsabili della placca. Questo è il motivo per cui le persone che soffrono di diabete hanno una probabilità 3-4 volte superiore di sviluppare malattie gengivali.

Assicurati di andare dal tuo dentista se manifesti uno qualsiasi di questi sintomi:

  • Gengive arrossate
  • Gengive gonfie
  • Gengive sensibili
  • Gengive che sanguinano facilmente
Placca

Placca

Gengivite

Gengivite

Diabete e malattia parodontale

Se la gengivite non viene curata, può progredire in parodontite. Si tratta di una forma più grave di malattia gengivale. Con il tempo, può provocare la recessione gengivale, riducendo la stabilità dei denti.

Anche una scarsa salute del cavo orale può avere effetti sul diabete. Se hai un’infezione, come una gengivite o una parodontite, questa potrebbe influire sulla tua glicemia. Ecco perché è di vitale importanza avere delle buone abitudini di igiene orale a casa e utilizzare un dentifricio e un collutorio ideali per combattere placca e gengivite. Un’igiene ottimale può aiutarti a preservare la salute del cavo orale e a gestire il diabete.