Impianti dentali e come averne cura

Impianti dentali e come averne cura

Cosa sono gli impianti dentali?

Gli impianti dentali sono perni o ancore che vengono impiantati chirurgicamente all’interno dell’osso mascellare e ricoprono la funzione svolta dalla radice nel dente originale. Una volta inseriti gli impianti dentali, le protesi dentarie vengono ancorate ad essi.

Gli impianti dentali sono costosi e richiedono molto lavoro, ma forniscono una base incredibilmente stabile e forte per le protesi dentarie, impedendo che queste oscillino o dondolino nella bocca e offrendo una sensazione quasi del tutto naturale. Il punto dolente è rappresentato dal costo relativamente alto degli impianti dentali e dal fatto che le compagnie assicurative potrebbero non fornire una copertura adeguata a tal proposito. Inoltre, è necessario che l’osso mascellare e le gengive siano in condizioni abbastanza buone da consentirne la fusione con gli impianti.

In cosa consiste una procedura di impianto dentale?

La procedura di impianto dentale può richiedere molto tempo, a seconda della quantità di impianti e del lavoro preparatorio necessario. Nella maggior parte dei casi, la procedura viene eseguita in anestesia locale.

Esistono due tipi di chirurgia per impianti dentali considerati sicuri dall’Associazione dei dentisti americani [American Dental Association].

Impianti sottoperiostei: questi impianti dentali sono costituiti da un telaio metallico che viene fissato all’osso mascellare sotto il bordo gengivale. Il processo di guarigione delle gengive ancora la struttura sul posto. A guarigione completa, i perni vengono fissati al telaio e successivamente alle protesi dentarie.

Impianti endossei: questa chirurgia di impianto dentale prevede l’uso di impianti metallici, con l’inserimento e il fissaggio dei perni direttamente nell’osso mascellare con due interventi chirurgici separati. A guarigione completata, viene montato l’impianto dentale.

Entrambe le suddette procedure di impianto dentale possono richiedere in tutti i casi da 3 a 6 mesi per avere un risultato completo, a seconda del soggetto in questione.

Come prendersi cura di un impianto dentale?

Il dentista ti indicherà un piano di cure per il tuo impianto dentale, ma essenzialmente si tratta delle stesse cure che dedichi ai tuoi denti naturali. Ciò comprende lo spazzolamento e l’uso del filo interdentale almeno due volte al giorno, l’uso di un collutorio e una buona igiene orale quotidiana. Il fumo e il consumo eccessivo di bibite zuccherate saranno sconsigliate perché possono danneggiare i denti e soprattutto le gengive.

Le persone con impianti dentali potrebbero dover andare dal dentista più spesso al fine di mantenerli puliti e sani. Si consiglia di recarsi regolarmente da un Igienista Dentale. Alcune persone possono anche utilizzare spazzolini speciali progettati appositamente per gli impianti dentali (es. Testina ortodontica).